Categories
Enciclopedia

Banca di Investimento

 

Le banche d’investimento sono un tipo di istituto finanziario che fornisce servizi di consulenza e intermediazione per l’acquisto e la vendita di titoli e altri strumenti finanziari.

Le banche d’investimento acquistano e vendono anche titoli aziendali, aiutano le società a prepararsi per le offerte pubbliche iniziali (IPO) e forniscono consulenza su fusioni e acquisizioni.

Inoltre, le banche d’investimento possono concedere prestiti alle imprese o assisterle nell’emissione di nuovi titoli per raccogliere capitali.

Le banche hanno quindi diverse funzioni. Queste funzioni sono note come Front Office, Middle Office e Back Office.

 

Il Front Office di una Banca d’Investimento è la sezione che tratta direttamente con i clienti.

Le funzioni all’interno del Front Office sono suddivise in quattro divisioni principali

  • Investment Banking (IBD). Qui si svolge tutta la finanza aziendale, comprese le IPO, le fusioni, le ricapitalizzazioni e le ristrutturazioni aziendali.
  • Vendite e Trading. Qui si svolgono le attività di trading come azioni, obbligazioni e cambi.
  • Asset Management. si tratta della gestione dei patrimoni dei clienti, compreso il private banking.
  • La ricerca è il settore in cui gli investitori istituzionali forniscono ai clienti ricerche su azioni e questioni macroeconomiche. Gli analisti del team di ricerca sono anche responsabili dell’elaborazione di stime sulle diverse società.

I Middle Office sono dipartimenti che non sono direttamente coinvolti nella negoziazione di titoli o nella gestione dei rapporti con i clienti, ma forniscono attività di supporto e amministrative. Ne sono un esempio la gestione del rischio e la tesoreria.

 

I Back Office sono reparti che svolgono principalmente attività amministrative e di supporto, come la contabilità, l’informatica e la compliance.

 

Le Skills necessarie per entrare in una Banca di Investimento

 

Ma quali sono le skills o conoscenze necessarie per entrare in banca?

Abbiamo due tipi di Skills: Soft Skills e Hard Skills.

 

Soft Skills o Conoscenze Personali

Le soft skills, o competenze personali, sono molto importanti e in molti casi le competenze personali portano al successo più delle competenze tecniche.

Tra queste vi sono:

  • Attitudine
  • Lavorare sodo sempre
  • Conoscere le lingue. Inglese come minimo
  • Innovation. Mostrare un’attitudine innovativa
  • Attenzione ai Dettagli
  • Analytical Skills
  • Dedizione al lavoro
  • Capacità di collaborare con un team
  • Time Management e Work Ethic

 

Hard Skills o Conoscenze Tecniche

Sono incluse le seguenti:

  • Capacità di saper leggere e capire i documenti finanziari come i bilanci delle aziende.
  • Capacità di creare modelli finanziari attraverso l’analisi dei dati (Excel, Python, etc)
  • Sapere costruire presentazioni. La conoscenza di Powerpoint qui risulta molto importante. L’attenzione ai dettagli inoltre gioca un ruolo chiave.
  • Creazione di Data tools per l’analisi dei dati. Qui entra in gioco la conoscenza di strumenti di Business Intelligence come Power BI e similari.
  • Bloomberg. All’università avete accesso ai laboratori di bloomberg. Cercate di imparare ad utilizzarlo. Bloomberg è lo strumento primario per la banca.
  • Saper costruire modelli come per esempio DCF, CAGR, WACC e sapere analizzare le aziende, peer groups etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *