Categories
Enciclopedia

Che cos’è la Borsa?

La Borsa, nota anche come “Stock Exchange” in inglese, è il luogo in cui si scambiano azioni e altri strumenti finanziari come opzioni, futures e obbligazioni. È qui che avvengono le transazioni tra compratori e venditori.

Le aziende utilizzano la Borsa per diventare pubbliche e ottenere l’accesso a possibili investitori. Inoltre, la Borsa fornisce liquidità agli strumenti finanziari.

La Borsa è un luogo regolamentato in cui le transazioni sono controllate e sicure, seguendo le regole stabilite dai regolatori, come la U.S. Security and Exchange Commission in America o la Consob in Italia.

Le aziende possono quotarsi in borsa attraverso il processo di IPO o “Initial Public Offering”. Durante l’IPO, l’azienda definisce la quantità e il prezzo di emissione. Successivamente, le azioni entrano nel mercato secondario, dove il prezzo è determinato dalle leggi di domanda e offerta.

Il prezzo delle azioni dipende dall’andamento dell’economia, dagli eventi macroeconomici, dalle notizie sull’azienda, dai risultati di bilancio e dal sentiment degli investitori.

 

Come funziona la Borsa?

La Borsa è un mercato regolamentato dove avvengono scambi di azioni e altri strumenti finanziari come opzioni, futures e obbligazioni. Questi scambi avvengono attraverso un network di computer che comunicano tra di loro, senza più la necessità di scambi fisici come accadeva in passato. Come investitori retail, possiamo facilmente acquistare o vendere azioni attraverso un broker e un account online, il quale ha accesso diretto alla Borsa attraverso una membership. Tuttavia, essere membro diretto di una Borsa ha costi elevati e richiede controlli rigorosi dal punto di vista dei regolatori e della compliance. Pertanto, il broker permette all’investitore retail di utilizzare la propria tecnologia per accedere direttamente alla Borsa. Il prezzo delle azioni in Borsa è determinato dalle leggi di domanda e offerta, e può essere influenzato da fattori come l’andamento dell’economia, eventi macro, notizie sull’azienda, risultati di bilancio e sentiment.

 

Le principali Borse Mondiali

Le principali Borse del mondo si differenziano per il volume di scambi che vi si svolgono. In ogni paese, infatti, esiste la propria Borsa, che costituisce il principale mercato di riferimento per le imprese e gli investitori. Alcune delle principali Borse mondiali sono:

  • Nasdaq (USA)
  • NYSE, ovvero la Borsa di New York
  • Shenzhen Stock Exchange
  • Shanghai Exchange
  • Kores Exchange
  • Japan Exchange
  • Hong Kong Exchange
  • National Stock Exchange (India)
  • Euronext
  • Deutsche Boerse
  • TMX Exchange (Canada)
  • Borsa di Istanbul
  • London Stock Exchange
  • Borsa del Brasile

 

 

Le Borse Americane

Le Borse degli Stati Uniti Negli Stati Uniti esistono due principali borse: il New York Stock Exchange (NYSE) e il Nasdaq.

Il NYSE, fondato nel 1790 e con sede a New York, è la borsa principale. Con circa 3.000 azioni quotate, è la più grande al mondo in termini di capitalizzazione di mercato.

Il Nasdaq, con sede a New York, è invece una rete di 25 borse in USA ed Europa. Anche il Nasdaq ha circa 3.000 azioni quotate.

L’orario di negoziazione delle borse americane è il seguente:

Pre-Market: dalle 4:00 EST alle 9:30 EST dal lunedì al venerdì Orario di negoziazione normale: dalle 9:30 EST alle 16:00 EST dal lunedì al venerdì After-Hours: dalle 16:00 EST alle 20:00 EST dal lunedì al venerdì

Oltre a NYSE e Nasdaq, esistono anche altre borse minori in base alla loro ubicazione:

  • Boston Stock Exchange
  • Chicago Board Options Exchange (CBOE)
  • Chicago Board of Trade (CBOT)
  • Chicago Mercantile Exchange (CME)
  • Chicago Stock Exchange
  • International Securities Exchange (ISE)
  • Miami Stock Exchange (MS4X)
  • National Stock Exchange (NSX)
  • Philadelphia Stock Exchange (PHLX)
  • Amex. Qui troviamo le azioni di piccole dimensioni (le cosiddette “small caps”) che non sono quotate sul NYSE.

 

 

Le Borse Europee

In Europa, ogni paese ha la sua Borsa di riferimento, ma esiste anche un exchange comune denominato Euronext, che è la borsa più grande del continente. L’Euronext gestisce le borse di Parigi, Amsterdam, Bruxelles, Lisbona, Dublino, Oslo e Milano. Inoltre, ci sono le borse individuali dei principali paesi, come la Borsa di Atene, la Borsa di Madrid, la London Stock Exchange, la Borsa Svizzera (SIX), la Borsa di Francoforte e la Borsa di Varsavia.

 

Le principali Borse sulle Commodity

Le commodity, essendo asset fisici, sono soggette a regolamentazioni diverse rispetto alle azioni, e quindi vengono scambiate su specifiche piattaforme, chiamate exchanges. Il mercato delle materie prime ha un’importanza globale significativa e il trading di commodity avviene principalmente attraverso i Futures.

Tra le principali borse del mercato delle commodity troviamo:

  • Chicago Mercantile Exchange (CME)
  • New York Mercantile Exchange (NYMEX)
  • Intercontinental Exchange (ICE)
  • London Metal Exchange (LME)

 

Le principali Borse sulle Opzioni

Le Opzioni sono tra gli strumenti finanziari scambiati in borsa insieme alle Azioni, e possono essere acquistate tramite diverse piattaforme di broker online. Il Chicago Board of Options Exchange (CBOE) rappresenta la borsa più importante al mondo per lo scambio di Opzioni.

 

Le principali Borse sulle Criptovalute

Anche le Criptovalute vengono adesso scambiate attraverso Exchanges. Tra i più importanti abbiamo:

  • Binance
  • Mandala
  • CoinFlex
  • OKX
  • HitBTC
  • UpBit
  • Coinbase
  • Crypto.com
  • FTX

 

Il Mercato OTC (Over the Counter) e le Obbligazioni

Con il termine OTC ci riferiamo alle transazioni “Over the Counter”. OTC è spesso riferito a riguardo del trading di Obbligazioni e Forex.

Le obbligazioni vengono scambiate in un mercato primario (asta). Una volta messe all’asta le obbligazioni entrano a far parte del mercato secondario dove gli intermediari possono cominciare a scambiare titoli tra di loro.

La differenza principale tra azioni e obbligazioni è il concetto di OTC o “over the counter”. Le obbligazioni vengono scambiate su un mercato non regolamentato dove non esiste un vero e proprio prezzo di listino ufficiale. Il prezzo viene determinato dalle leggi di domanda e offerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *